Skip to content

NanoPartecipanti, aggiornati!

22-Set-08

E’ stata appena aggiornata la lista dei NanoPartecipanti.
Siete pronti? Eh eh

Vedete che ci sono ancora un paio di posti liberi, o giù di lì… Se vi interessa partecipare, fatevi vivi!

NanoSocial, d’accordo… Ma che cosa ci raccontiamo?

19-Set-08

Colgo l’occasione per segnalarvi un “NanoPost” da parte di Diego Russo, uno dei partecipanti:

“Ciao NanoDudes! Sono Diego Russo (http://www.diegor.it), 25 anni, laureato in Informatica, programmatore/sistemista e sono in crisi! :P
Simone mi ha obbligato a venire invitato al nanosocial ma ho un piccolo problema. Invece che risolverlo da me e visto che siamo in tema “sociale” vi chiedo di risolverlo voi per me! :P
La mia richiesta è la seguente: “Cosa vi piacerebbe che io dica nei miei 19 minuti?” Accetto tutti i tipi di consigli!
Grazie mille, a tutti!”

Già  avevo scritto qualche consiglio su COSA DIRE AL NANOSOCIAL. Tuttavia, se ve la sentite, potete usare questo post, e i relativi commenti, per fare due chiacchiere e chiedere consigli sull’argomento.
Forza!

Lista dei NanoInvitati

13-Set-08

Bentrovati!
Questa è la lista dei NanoInvitati, in rigoroso ordine alfabetico, che parteciperanno al NanoSocial /01.
Stiamo aspettando la conferma da due persone (muovetevi!).

Come vedete, c’è ancora qualche posto disponibile: se siete interessati a partecipare, vi invito a commentare qui sotto, spiegando chi siete, perchè volete partecipare, e perchè dovremmo apprezzare la vostra presenza!

(LISTA AGGIORNATA)

Lorenzo Allegrucci
Giulio Ardoino
Marco Barulli
Simone Brunozzi
David Casalini
Marco Ciampi
Arianna Ciccone
Maria Cristina Capitini
Luca Conti
Gianna Ferretti
Lorenzo Ferrucci
Angelo Figorilli
Giacomo Marinangeli
Sara Maternini (che sòla! :-D)
Luca Mearelli (altra sòla!)
Chiara Ronchetti
Diego Russo
Luca Sartoni
Giorgio Taverniti
Antonio Tombolini

Totale: 14 !!

Invito tutti i NanoPartecipanti a organizzarsi per venire al NanoSocial insieme (auto, aereo o treno).
Potete usare i commenti qui sotto per specificare da dove partite, e se partite il venerdì pomeriggio o direttamente il sabato mattina prima dell’alba!

A presto!

NanoCalendario (non porno) del Nanosocial /01

07-Set-08

(AGGIORNATO il 25 settembre 2008! Attenzione, saremo meno di 19 persone, quindi ho rimosso i due interventi della cena del sabato)

Purtroppo, nessuna bella velina da fotografare… E così, eccovi un tristissimo, testuale, Black&White NanoCalendario del Nanosocial /01!

Attenzione, nonostante siamo in Italia, è importantissimo rispettare i tempi ed arrivare puntuali. Noi si inizia quando il NanoCalendario lo dice…
Chi c’è, c’è, e chi non c’è… ci fa!


:::::::::::::::::::::::::::::::::
Sabato 27 settembre

07:30 - 08:30 - Colazione da Malvarina (aperta anche ai NanoEsclusi)

08:30 - 08:50 - Inizio lavori, e presentazione di tutti i partecipanti
ogni partecipante dovrà  preparare 140 caratteri per presentarsi, in italiano, evitando quindi storpiaggini da SMS come “ke”, “ki”, “6 1 simpatico”, eccetera), e avrà  19 secondi di tempo per presentarsi!
Simone, Luca ed Antonio, spiegheranno in ordine sparso le poche, semplici NanoRegole per godersi il Nanosocial in santa pace!

08:50 - 09:25 - Intervento n. 01 (19 minuti, più 15 di discussione, più 1 minuto per il cambio)

09:25 - 10:00 - Intervento n. 02

10:00 - 10:35
- Intervento n. 03

10:35 - 10:55
- Pausa 20 minuti: cibo, sigarette, bagno, cellulare

10:55 - 11:30 - Intervento n. 04

11:30 - 12:05 - Intervento n. 05

12:05 - 12:40 - Intervento n. 06

12:40 - 14:15 - Pranzo 90 minuti: abbuffata, caffè, ammazzacaffè, sigarette, bagno (inclusi i NanoEsclusi (inclusi, o esclusi? eheh), ovvero quei poveretti che hanno dovuto accompagnare i NanoPartecipanti)

14:10 - 14:45 - Intervento n. 07

14:50 - 15:25 - Intervento n. 08

15:25 - 16:00 - Intervento n. 09

16:00 - 16:35 - Intervento n. 10

16:35 - 16:55 - Pausa 20 minuti: cibo, sigarette, bagno, cellulare

16:55 - 17:30 - Intervento n. 11

17:30 - 18:05 - Intervento n. 12

18:05 - 18:40 - Intervento n. 13

18:40 - 19:00 - Pausa 20 minuti: preparazione per la cena

19:00 - 19:30 - Ci si sposta tutti ad Assisi, e si parcheggia (inclusi i NanoEsclusi)

19:30 - 22:00 - Inizio “Cena da Bibiano” (con 2 interventi, vedi sotto)

22:00 - 23:00 - Passeggiata ad Assisi

23:00 in poi : si torna alla Malvarina e si va tutti a letto per l’orgia collettiva di gruppo (lo so, è una ripetizione, ma è rafforzativo no?).

:::::::::::::::::::::::::::::::::
Domenica 28 settembre

08:30 - 09:30 - Colazione da Malvarina (aperta anche ai NanoEsclusi)

09:30 - 10:00 - Ci si sposta tutti ad Assisi, e si parcheggia (anche i NanoEsclusi)

10:00 - 12:00 - Visita alla Biblioteca del Sacro Convento Francescano

12:00 - 12:40 - Si torna tutti alla Malvarina

12:40 - 14:00 - Pranzo da Malvarina, 80 minuti (anche i NanoEsclusi)

14:00 - 14:35 - Intervento n. 14

14:35 - 15:10 - Intervento n. 15

15:10 - 15:45 - Intervento n. 16

15:45 - 16:20 - Intervento n. 17 (era ora!)

16:20 - 16:30 - Saluti e caci, e ammucchiata finale.

16:30 in poi - Tornamo a casa che non ne potemo più!

:::::::::::::::::::::::::::::::::
Come vedete, abbiamo “inzicchiato” (termine “spoletino”) molti interventi nella giornata di sabato, per permettervi di dormire un po’ più la domenica… Va bene no?

Che ve ne pare? Avete suggerimenti al riguardo? Parlate pure!!

La filosofia del Nanosocial

29-Ago-08

Scambiando due chiacchiere con uno dei nano-invitati, noi tre nano-organizzatori ci siamo trovati di fronte ad una “matassa da dipanare”: DI COSA SI PARLA AL NANOSOCIAL?

Alcuni potrebbero pensare che si tratterà  di “talk” più o meno tecnici, relativi ad argomenti informatici… Sbagliato!

Al Nanosocial vengono DICIANNOVE persone, molte delle quali sacrificano il proprio fine settimana, e qualche soldo, per passare quasi due giornate intere con altri diciotto sconosciuti (o quasi). Queste persone (che già  ringrazio per aver accettato di partecipare) vengono per i seguenti motivi:
- Socializzare, e conoscere nuove persone interessanti;
- Scoprire, o rivedere, Assisi e i suoi dintorni;
- Passare due giorni piacevoli, e speriamo indimenticabili;
- Ascoltare altri diciotto nano-talk INTERESSANTI, e dibatterne con gli altri nano-invitati.

Ora, se io volessi ascoltarmi dei talk su come si installa Rails in Linux Ubuntu, o come si cripta una comunicazione tra server, o come si ordina un array da un miliardo di elementi… Andrei ad una qualche conferenza in stile O’Reilly. Non certo ad un Nanosocial.

Se, tra i nostri nano-invitati, c’è qualcuno che desidera parlare di un qualcosa di tecnico, lo faccia in una maniera interessante per l’audience, e in modo da stimolare il successivo dibattito.
Ciò non significa che siano VIETATI i tecnicismi: se li mettete, assicuratevi che siano interessanti per l’audience.

Altra cosa: se siete famosi perchè compilate i Kernel di Multics a occhi chiusi (hint per i più geek: i Kernel di Multics non si compilano, quindi si tratterebbe di una capacità  particolarmente significativa!), o perchè battete Chuck Norris a Scacchi, Dama, Forza 4 e a freccette, non significa che al Nanosocial dovete per forza parlare della vostra specialità . Anzi, provate ad affrontare un argomento NUOVO.

Infatti, siete stati scelti perchè qualcuno vi ritiene INTERESSANTI, e/o delle BELLE PERSONE, e/o in vostra compagnia SI STA BENE.
Partite da questa semplice frase, per capire CHE COSA volete veramente comunicare in una occasione così speciale.

Faccio un esempio personalissimo: queste sono le cose che mi vengono in mente, e di cui potrei parlare, al Nanosocial (devo ancora decidere, e probabilmente alla fine parlerò di qualcosa che non è in questa lista):
- Cosa significa emigrare a 31 anni
- L’atteggiamento positivo nella propria vita
- Ingredienti di successo per usare la tecnologia senza soccombere
- Jared Diamond: collassi, cannoni, germi, acciaio, e scimpanzè
- Freakonomics
- Come vedo il futuro
- L’asfissia del vile denaro
- Zig zag della mia storia professionale
- Le trappole della tecnologia: da Google al grande fratello

Come vedete, alcuni argomenti si avvicinano al tecnico, ma nessuno è “puramente” tecnico.

Spero che questi esempi vi possano aver chiarito le idee.

IMPORTANTE: sia per i nano-invitati (lo so, siete curiosi: pubblicheremo l’elenco appena saranno chiuse le danze), sia per i semplici curiosi, sentitevi liberi di commentare, di proporre, di chiedere, e così via.
Noi siamo in ascolto!

A presto!

Aggiornamento Nanosocial /01

25-Ago-08

Allora, carissimi, alcuni aggiornamenti su Nanosocial/01, previsto per il 27-28 settembre ad Assisi:

- Ecco come abbiamo deciso di gestire gli inviti:
a) i tre organizzatori… rimangono gli stessi :-)
b) i tre locali vengono scelti dall’organizzatore locale, cioè Simone (me)
c) ogni organizzatore ha a disposizione due inviti (io credo ne presterò uno a Luca), e questi 2+2+2 invitati possono a loro volta invitare una persona.

Lo so, è un po’ complicato… Per il Nanosocial /02 vi promettiamo più semplicità .

Tra breve pubblicheremo l’elenco delle persone invitate… C’è tempo per confermare fino al 7 settembre! Ovvio che prima lo fate, più siamo contenti.

Ricordo, inoltre, a chi ha già  ricevuto l’invito, di contattare Malvarina per prenotare.
Le tariffe e i dettagli per contattarli sono qui.
Importante: volendo potete cenare da Malvarina anche venerdì sera; dovremmo esserci anche io, Luca e Antonio. Io volo da Amsterdam, quindi ci sono se non mi si inceppa qualcosa tra i voli e le trasferte.

Per tutti i nano-accompagnatori (e anche per i nano-partecipanti): ci sono molte cose da fare ad Assisi e dintorni… Maggiori dettagli nella pagina di cui sopra.

Grazie!

Nanosocial /01, 27-28 settembre 2008, Assisi

22-Ago-08

NANOSOCIAL /01

Assisi, 27-28 settembre 2008

19 persone, 19 argomenti, cibo, cultura, networking, amicizia


Simone Brunozzi, Luca Conti e Antonio Tombolini, corroborati da una indimenticabile cena da Uliassi a Senigallia, organizzano il primo Nanosocial, in programma il prossimo 27 e 28 settembre 2008 ad Assisi (PG).

Nanosocial è un micro evento, ristretto a 19 persone, in cui ogni partecipante presenta un tema a sua scelta per 19 minuti, e ne discute per altri 19 minuti con il resto del gruppo.

L’evento si svolge dal sabato mattina alla domenica pomeriggio, con intermezzi dedicati al cibo, alla cultura, al networking, e all’amicizia. La location prescelta verrà  comunicata tra breve.

Una grossa fetta dei partecipanti viene scelta tra le persone “della rete”, tecniche o meno tecniche.

“Nano”, in questo caso, si ispira ai prefissi di potenza del sistema internazionale (nano equivale ad un miliardesimo), e si riferisce perciò alla dimensione di Nanosocial!

Questo è il primo, si spera, di una lunga serie di eventi. Pensiamo che il numero di persone scelto, diciannove, permetta a tutti di fare conoscenza e di entrare in sintonia con gli altri, in soli due giorni. Gruppi più numerosi non ci riescono altrettanto facilmente.


Queste sono le caratteristiche salienti di un evento Nanosocial:

  • Arrivo dei partecipanti il venerdì pomeriggio/sera, per poter iniziare i “lavori” il sabato mattina.

  • Termine dei lavori domenica, primo pomeriggio, per permettere ai partecipanti di tornare a casa senza multe da Autovelox.

  • Consorti, figli, amanti sono ben accetti, ma non possono partecipare al nano-evento. L’organizzazione si curerà  di fornire loro delle idee per attività  o visite. Possono, invece, partecipare ai pasti. Anzi, devono!

  • Ogni Nanosocial prevede la partecipazione di diciannove persone:

    • tre persone, di cui almeno una “locale”, chiamati semplicemente “nano-organizzatori”;

    • tre persone “locali”, non necessariamente del mondo della rete o della tecnologia, che vengono chiamati “nano-locali”;

    • completano l’appello tredici persone, chiamati “nano-partecipanti”, prese più o meno dal mondo della rete.

  • Il nano-organizzatore locale si preoccupa della “location”, sia per il pernottamento, che per l’evento, che per pranzi e cene, che per connettività  Wireless. Si preoccupa anche di organizzare degli intermezzi culturali, di vario tipo.

  • Ogni nano-partecipante paga di tasca sua (il costo della location, e dei pasti);

  • Al momento non sono previsti nano-sponsor, a meno che non siano così illuminati da sponsorizzare in maniera nano-invasiva ;-)

  • Ognuno dei 19 nano-partecipanti presenta un tema a sua scelta, per 19 minuti, e nei successivi 19 minuti il tema viene discusso con gli altri partecipanti.
    Al termine della discussione, ogni partecipante, incluso il presentatore, scrive un “tweet” da 140 caratteri su carta (in italiano, senza obbrobri grammaticali come “penso ke” o “tu 6 1 stella”), un vero e proprio condensato di impressioni, giudizi o riflessioni su quanto appena ascoltato e discusso.
    Al termine dell’evento, tutti i “tweet” cartacei (ma sì, chiamiamoli nano-tweet) vengono raccolti, fotografati e condivisi, per poi essere incorniciati.

  • Stiamo studiando anche un sistema, si spera simpatico e sicuramente non competitivo, per donarci a vicenda karma/cuoricini/stellette o simili. Stay tuned.


Ora, la domandona è: ma chi sono i 13 nano-partecipanti? Decidono gli organizzatori? Oppure le persone si organizzano in maniera indipendente?

Bella domanda, e infatti, nonostante crediamo di avere una buona risposta al riguardo, lasciamo la parola a voi… Che suggerimenti ci date?

P.S. Tag da usare, per i più geek: nanosocial, nanosocial01, nanosocial/01

Così nacque Nanosocial

21-Ago-08

Ancora non sapete bene cosa sia, Nanosocial… Dovrete attendere una manciata di ore.

Tuttavia, vi posso già  dire che naque sulla battigia di Senigallia, il 9 agosto 2008, dalle eresie di due tipetti, appunto, da spiaggia, tali Luca e Simone.

E posso anche dire che il buon cibo di Uliassi, della sera precedente, nonchè lo sventurato Antonio che offrì la cena, ebbero il loro ruolo.